Eliminare gli acari dal materasso garantendo un riposo tranquillo non è sempre facile, la presenza di questi micro insetti spesso può comportare problemi d’allergia a grandi e piccoli causando in particolare alcune difficoltà nella respirazione. Gli acari sono dei piccoli artropodi, vale a dire dei minuscoli parassiti di ¼ di millimetro di grandezza che si nutrono di pelle umana i loro escrementi sono causa di allergie soprattutto quelle legate alla polvere. Per evitare di condividere il letto con gli acari è opportuno tenere alcuni atteggiamenti e seguire qualche piccolo consiglio in grado di ridurre al minimo la condivisione con questi fastidiosi parassiti.

Come eliminare gli acari dal materasso

Scegliere un materasso antiacaro e traspirante è determinante per non favorire la presenza degli acari, ormai in commercio ce ne sono vari di tanti tipi e prezzi, ma se non avete questo tipo di materasso è possibile eliminare il micro insetto seguendo questi 5 consigli:

1- Prima cosa è opportuno alzare i letti quotidianamente arieggiare la stanza almeno per 15 minuti: finestre aperte rinfrescheranno materasso e biancheria evitando la proliferazione dell’animale in ambienti umidi.

2- Una volta a settimana o anche più se possibile aspirare la stanza, anche il materasso questo eviterà l’accumulo di polvere e di conseguenza la presenza di acari,

3-Preferire l’utilizzo di cuscini e materassi sfoderabili questo per facilitare e rendere frequente il lavaggio,

5- Mettere spesso, se possibile, la biancheria e il materasso al sole: i micro insetti sono fotofobici e saranno eliminati. 

Aggiungiamo inoltre che è opportuno per garantire una disinfestazione domestica ad doc il lavaggio di lenzuola e coperte ma anche tende sempre ad alte temperature e prestare attenzione, nel caso fossero presenti, agli animali domestici veicoli di perdita di peli costanti e ricettacoli d’acari. Infine vi consigliamo come disinfettare il materasso evitando l’uso di detergenti chimici: è sufficiente avere del bicarbonato di sodio che è ecologico e naturale che ha la funzione, oltre che di pulire, anche quella d’inibire lo sviluppo dei parassiti evitando il deposito delle uova e la loro riproduzione.

 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *