Lavori di ristrutturazione in corso? Scegliere nuove pitture o arredi vi fa disperare? Non preoccupatevi da oggi la tecnologia vi viene in aiuto sia che avete chiamato una squadra per sopperire ai lavori di tintura che se avete optato per il fai da te e lo fa mettendo a disposizione un nuovo sistema in cui è possibile scegliere il colore e le tonalità delle vernici da usare grazie all’utilizzo della nuova realtà virtuale. Il metodo, oltre ad essere risolutivo in quanto si potrà realizzare indossando una semplice maschera che porterà dentro a un appartamento in 3D,  in cui ci si muoverà in ambienti con soluzioni d’arredo studiate da professionisti del settore: vedere in anticipo gli spazi da realizzare optando per i colori e le tonalità sarà sicuramente magico. Lo scenario davvero ipnotico oltre che curioso realizza una tecnologia immersiva usata per la prima volta nel mondo delle vernici e pitture.  L’esperienza, ovviamente, riproduce il risultato finale di ambienti come il living ma anche il bagno o la cucina, un esito che ovviamente dovrebbe coincidere con le scelte del cliente in caso contrario si potranno apportare tutte le modifiche necessarie.

La realtà virtuale debutta nel mondo della ristrutturazione

Il programma di realtà virtuale messo a punto da numerose aziende del settore delle vernici e pitture è decisamente una novità nel mondo della ristrutturazione, un servizio in più completo e efficiente offerto ai clienti che potranno non solo vedere in proiezione le scelte strutturali in merito alla loro casa ma potranno vivere questa esperienza in modo divertente e emozionante. Inoltre saranno in grado di fare le scelte più opportune, optando per colori, cromature e pitture più adatte alle loro esigenza ma soprattutto alle loro preferenze. La realtà virtuale per dipingere è sicuramente un passo deciso e netto dove la ristrutturazione incontra non solo l’esigenza reali ma anche quelle emozionali dei potenziali acquirenti e dove raggiungere la soddisfazione degli stessi è qualcosa di facile e reale.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *