Sacchetti per il freezer – altri utilizzi

E possibile utilizzare i sacchetti freezer per altro oltre a congelare gli alimenti?

Mi piace pensare che i miei capi delicati, cioè…quei maglioncini di lana per cui ho speso una fortuna…si conservino a lungo! Per non parlare poi delle calze di nylon (collant) che solo a guardarli hanno i fili tirati!

La Mia gatta e lo scrivo con la “M” maiuscola perché si chiama proprio così, Mia, ha un’adorazione per i nascondigli e quali migliori se non dentro gli armadi o ancor meglio nei cassetti della biancheria intima!

Ebbene, apro il cassetto, mi giro per prendere ciò che devo mettergli dentro e zaac! 😈

Lei è entrata sdraiata beatamente con il suo dolce pelo biondo sul mio maglioncino nero, o ancor meglio, sui miei delicatissimi collant che dopo un minuto sono diventati il suo gioco preferito!

Morale? I miei collant hanno i fili tirati ed il mio maglioncino con le trame piene di pelo biondo, perché lei è bionda sia dentro che fuori! 😆

Sacchetti freezer-usi alternativi

Un giorno stavo cucinando e mi è venuta un’idea: utilizzare i sacchetti freezer per inserire i famosi capi delicati. Parlo dei sacchetti che ormai esistono in diverse varianti di colore, di misure, sono richiudibili e volendo si possono lavare perchè sono molto resistenti.

Sono anche adatti per mettere via le maglie e preservarle dalle tarme.

Se come come me hai un guardaroba ricco di capi neri, e che appaiono tutti uguali, è possibile applicargli sopra un’etichetta adesiva (vanno benissimo quelle che si utilizzano per congelare) e scrivergli il contenuto.

Un consiglio in più per fare durare di più i tuoi collant: prima di indossarli prova a metterli nel sacchetto freezer per una ventina di minuti e poi indossali.

Con la bassa temperatura il nylon si “rinforza” ed è più difficile che si smagli.


5 commenti

Stefania

Stefania · 20 Ottobre 2017 alle 8:52

L’ho provato e funziona!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *