Tempo di sole, mare e giornate in spiaggia! La bella stagione è ormai iniziata da qualche mese e come sempre la voglia di godere delle giornata all’aria aperta è sempre più intesa soprattutto perchè ad accoglierci è il bagnasciuga e il relax totale sotto i caldi raggi del sole. Compagni di questa bella stagione sono soprattutto i teli da mare che per la loro particolare delicatezza dovrebbero essere lavati e asciugati secondo delle regole precise, questo soprattutto per garantire la morbidezza iniziale caratteristica che a lungo andare viene persa. Come lavare i teli da mare? Tata Living vi suggerisce alcuni consigli primari per non sbagliare e per mantenerli come nuovi anche dopo tanti passaggi in lavatrice. Per il loro frequente utilizzo gli asciugamani sono sottoposti a dei veri e propri “stress” come la salsedine, la sabbia e il cloro che compromettono la morbidezza dei tessuti e la brillantezza dei colori per conservarli al meglio è opportuno in primo luogo scegliere i detergenti giusti, di qualità in grado di mantenere la vivacità dei colori.

Oltre al detergente che ha il compito d’igienizzare il telo da mare senza aggredire le fibre è necessario utilizzare un buon ammorbidente che dovrebbe evitare, durante il lavaggio, l’annidarsi tra le fibre dei depositi di calcare presenti all’interno dell’acqua . Una volta fuori dalla lavatrice i teli vanno sbattuti energicamente un gesto molto importante per conservare l’asciugamano come nuovo, questa azione rialza le fibre che una volta asciutte si gonfieranno ridonando morbidezza al telo. Pochi semplici gesti per conservare i teli da mare come nuovi utilizzandoli anche tutti i giorni non perderanno la loro vivacità cromatica, ma soprattutto la loro sofficità: non vi resta che provare i nostri semplici consigli siamo certi che ne rimarrete entusiasti!


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *