Ricamo a mano: storia e curiosità:

L’arte del ricamo a mano su tessuto ha origini molto antiche e richiede dedizione e pazienza, motivo per il quale tutti i prodotti realizzati assumono al giorno d’oggi un elevato pregio.

Il Punto Antico e specificatamente il Punto Antico Toscano, ha origine intorno al 1400, quando veniva utilizzato tradizionalmente come ricamo “semplice” per ornare la biancheria per la casa e biancheria personale.

Proprio per questa ragione il prodotto si differenzia da quello della grande distribuzione, presentando talvolta  alcune imperfezioni di ricamo e differenze di misura.

Alcuni cenni sulla finalità dell’impiego della tovaglia.

Le tovaglie sono di forma uguale a quella del piano del tavolo (rettangolare, quadrata o rotonda) ma di dimensioni maggiori, in modo che i bordi ricadano ai lati, generalmente di una trentina di centimetri; più raramente, nel caso di allestimenti particolarmente eleganti, fino a 25 cm da terra per lasciare lo spazio per i piedi dei commensali; esiste anche la variante che ricade fino al pavimento se non ci si deve sedere a tavola.

La tovaglia ha tre finalità: protettiva (previene lo sciupio del piano evitando la formazione di graffi, assorbendo i liquidi, ed evitando il contatto diretto con oggetti caldi, funzione per cui si accompagna spesso col mollettone), igienica e decorativa. La tovaglia piccola che viene posta su di una più grande, come succede nei ristoranti, si chiama coprimacchia.

Tornando al ricamo vediamo insieme il metodo.


Francesco del Cossa (Ferrara,1436 – Bologna, 1478) Particolare dal Trionfo di Minerva.

Il procedimento utilizzato è’ caratterizzato da un complesso di diversi punti di ricamo che formano disegni caratteristici, quasi sempre geometrici.

Il Punto Antico Toscano viene sempre eseguito col metodo dei fili contati, e contiene il punto reale, il punto quadro e il gigliuccio.

In commercio, ma sopratutto nelle botteghe, esiste un’ampia gamma di tovaglie ricamate a mano a Punto Antico e gli artigiani molto astuti le propongono su commissione in cotone o in puro lino.

Le tovaglie ricamate sono normalmente disponibili nelle versioni da 4, 6, 8 e 10 posti e sono abbinate ai tovaglioli con lo stesso ricamo.

Sono inoltre disponibili tovagliette da the, strisce copritavolo, copricuscini e tende con lo stesso decoro per darti la possibilità di rendere la tua casa preziosa, raffinata e certamente unica.

A tal proposito, navigano sul web, ho trovato tantissime ricamatrici che lavorano solo su commissione e che pazientemente fanno di una passione un lungo lavoro che a mio avviso è giusto che venga ben retribuito!

Una gentilissima utente ha caricato un video su Youtube dove è possibile vedere e capire in maniera chiarissima qualche punto ed è sorprendente la sua velocità. Brava!!

Chi di voi sa ricamare?


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *